Area Clienti
E-mail
Password
 
Non ricordi la password?
CLICCA QUI!
Registrazione
Se non sei ancora registrato, clicca sulla freccia per poter effettuare la registrazione.
Registrati
 
 
NOTIZIE  
 
27/09/2013
Equitalia: nuovi canali di pagamento per le cartelle
Possibile pagare le cartelle di Equitalia notificate dalla fine di giugno scorso che hanno uno speciale codice a barre Il comunicato di Equitalia - Con un comunicato stampa di ieri 25 settembre, Equitalia annuncia che grazie agli accordi con le due reti di ricevitorie Lottomatica e Sisal Pay, i cittadini possono pagare i bollettini Rav allegati alle cartelle, usufruendo anche di un’ampia fascia oraria e di tutti i giorni, compresi sabato e domenica. I cittadini possono così disporre di circa 60 mila punti di pagamento in più, oltre agli sportelli di Equitalia e agli altri canali già attivi sul territorio. Cartelle a partire da giugno scorso - Nei punti vendita Lottomatica e Sisal Pay possono essere pagate le cartelle di Equitalia notificate a partire dalla fine di giugno di quest’anno in cui è presente uno speciale codice a barre. Il pagamento nelle ricevitorie può essere effettuato sia entro la scadenza dei 60 giorni dalla data di notifica della cartella sia oltre la scadenza, in quanto l’importo viene aggiornato automaticamente con le somme aggiuntive previste dalla legge. I nuovi canali di pagamento si aggiungono agli sportelli di Equitalia, delle banche, dei tabaccai e delle Poste. I nuovi punti per pagare - Per trovare i Punti vendita LIS Paga di Lottomatica abilitati al servizio, che accolgono anche pagamenti con carta PagoBancomat, carte prepagate Lottomaticard e carte di credito, basta consultare il sito www.lisclick.it. Per scoprire invece il punto SisalPay più vicino a casa è disponibile l’indirizzo www.sisalpay.it. Si ricorda che le cartelle possono essere pagate oltreché in contanti (entro i limiti previsti dalla normativa antiriciclaggio), anche con carta di credito o ricaricabile sul sito internet del gruppo Equitalia (www.gruppoequitalia.it), cliccando sulla voce “Pagare online” oppure attraverso l’Estratto conto online. Pagamento oltre i termini – Si ricorda che l’importo riportato sul bollettino è valido solo entro la data di scadenza indicata sul documento a cui è allegato. Oltre tale data si potrà comunque pagare il RAV, ma l’importo andrà ricalcolato in quanto alla cifra prestampata andranno sommati gli oneri di riscossione aggiuntivi Infine, se il pagamento viene effettuato oltre i termini di scadenza indicati nella cartella/avviso, all'importo dovuto si aggiungeranno: - ulteriori interessi di mora e sanzioni, previsti dalla legge e versati interamente agli enti creditori; - un aggio interamente a carico del contribuente e pari all'8% dell’importo dovuto. Per i ruoli emessi fino al 31 dicembre 2012 l'aggio è pari al 9%; - eventuali spese per le azioni cautelari/esecutive. Autore: Redazione Fiscal Focus

<< vai all'elenco delle news

Home | Servizi | Notizie | FAQ | Scadenze | Link Utili | Contatti