Area Clienti
E-mail
Password
 
Non ricordi la password?
CLICCA QUI!
Registrazione
Se non sei ancora registrato, clicca sulla freccia per poter effettuare la registrazione.
Registrati
 
 
FAQ  
 
Quali documenti e adempimenti sono necessari per l'avvio di un attività di lavoro autonomo?
L’avvio di un’attività imprenditoriale necessita, in effetti, di una molteplicità di adempimenti che potrebbero scoraggiare, se non si possiede una buona dose di entusiasmo e spirito d’iniziativa. Per esercitare diverse attività commerciali sono ancora richieste agli operatori economici licenze, autorizzazioni, concessioni, nulla-osta, iscrizioni alla Camera di Commercio e alle gestioni previdenziali, denunce al Repertorio Economico Amministrativo (REA), eccetera. Dal punto di vista fiscale, la situazione, almeno per quanto riguarda l’avvio di una nuova attività, è molto più semplice: è sufficiente, infatti, comunicare l’inizio dell’attività all’Agenzia delle Entrate, facendosi attribuire la partita Iva, e scegliere il regime contabile più rispondente alla forma giuridica dell’impresa che si vuol intraprendere (individuale o societaria). Gli adempimenti da porre in essere sono molteplici e dipendono dalle scelte individuali e dalle prospettive dell'attività. E' fondamentale avere l'assitenza di persone in grado di garantire un servizio scrupoloso e all'avanguardia. Per ricevere una consulenza personalizzata in modo gratuito si consiglia un appuntamento con il dottor Pasquale Longobardi, dottore commercialista, esperto in materia contabile, fiscale e consulenza del lavoro ed in grado di fornire una consulenza a 360 gradi sulle problematiche oggetto del presente quesito. Contatti: pasqualelongobardi@serviziaziendalievoluti.it

<< vai all'elenco delle faq

Home | Servizi | Notizie | FAQ | Scadenze | Link Utili | Contatti